Toscana, che camminate!


Il Tuscan Coast and Islands Walking Festival del 2010 torna sui propri passi, e rilancia l’iniziativa che già lo scorso anno ha riscosso tanto successo. Dopo il successo dell’edizione 2009, il Tuscan Coast and Islands Walking Festival torna sui propri passi, e rilancia l’iniziativa. Da aprile a giugno 2010 protagonista è il Parco Provinciale dei Monti Livornesi, territorio collinare tra mare, macchia mediterranea e bosco nei Comuni di Livorno, Collesalvetti e Rosignano, all’insegna di flora, fauna e scorci paesaggistici, come risulta dalle pagine di celebri naturalisti-viaggiatori tra il ‘700 e l’800, quali il Repetti e il Targioni-Tozzetti.
La manifestazione è già iniziata, il 3 aprile scorso, sabato di Pasqua, con la passeggiata “Il sentiero dei Macchiaioli”, a cura del Wwf di Livorno, per proseguire domenica 18 aprile con “I suoni delle colline”, organizzato dai gruppi scout Agesci e Cngei, e la seguente domenica 25 aprile con la “Camminata della Pace ” organizzata dal Comune di Collesalvetti. Nella seconda metà del mese di aprile è inoltre previsto un programma speciale dedicato ai bambini, per far conoscere loro da vicino cosa si intende per biodiversità. In questo periodo dell’anno si può assistere alla migrazione degli uccelli nella Riserva Naturale Provinciale Oasi WWF Padule Orti-Bottagone (Piombino), a cura del Direttore dell’Oasi Wwf Paolo Politi. Un’occasione unica per verificare come la scienza si possa applicare alla conoscenza e all’esperienza diretta.
Tra aprile e maggio si possono scoprire anche le serpentinofite  di Poggio Pelato, le coraggiose piante che crescono anche in ambienti sfavorevoli alla vita, come gli splendidi iris dei serpentini e specie d’interesse floristico quali la bivonea del Savi, insieme al gruppo trekking Libertas di Rosignano. Domenica 23 maggio oltre alle scarpe e al bastone si deve portare anche la macchina fotografica , perché la camminata “Fotografando nel Parco” si fa in compagnia del fotografo della natura Valerio Desideri nella suggestiva Valle del Torrente Chioma. Domenica 30 maggio un’escursione tra storia e natura, organizzata dal Wwf Livorno in collaborazione con Agire Verde, per conoscere più da vicino l’Acquedotto di Colognole, raro esempio di archiettura inserita perfettamente nella cornice naturale delle leccete centenarie del Parco, la cui costruzione risale alla fine del Settecento.. E ancora venerdì 4 giugno si può andare a piedi sulle tracce degli Etruschi, nell’Anpil Baratti-Populonia,guidati da Gianfranco Bracci, in collaborazione con i Parchi della Val di Cornia. Bambini e adulti saranno affascinati dalla magica Bat-Night nel Parco, alla scoperta dei segreti dei chirotteri grazie al progetto Un pipistrello per amico, progetto di ricerca e sensibilizzazione sui pipistrelli portato avanti dal Prof. Paolo Agnelli e collaboratori del Museo della Specola di Firenze.


Articoli Correlati:

Tag: , , , , , , , ,

Scrivi un commento

Iscriviti alla Newsletter di Elation